Il ricorso ex art. 700 c.p.c. non salva gli effetti dell’impugnazione stragiudiziale del licenziamento

Diritto del lavoro e dell'impresa

08 Aprile 2019 StudioLegaleBcm

Lo ha stabilito il Tribunale del Lavoro di Catania, con sentenza n. 1514 del 03.04.2019, che, accogliendo l’eccezione di decadenza sollevata dalla società datrice di lavoro, ha rigettato il ricorso proposto dal lavoratore.

Quest’ultimo aveva infatti impugnato, in sede di merito, un licenziamento per giusta causa avverso il quale, tuttavia, nel termine decadenziale di cui all’art. 6 della L. 604/1966 come modificato dall’art. 32 del collegato lavoro (l. 183/2010), si era limitato a proporre solo un ricorso d’urgenza ante causam.

La sentenza del Giudice del Lavoro di Catania si segnala in quanto relativa a controversia in cui sia il licenziamento che il ricorso ex art. 700 c.p.c. erano intervenuti prima dell’entrata in vigore della L. 92/2012 e del rito speciale di merito c.d. “Fornero”, confermando il recente pronunciamento della Suprema Corte di Cassazione in identica fattispecie (sentenza n. 31647 del 06.12.2018).